mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia (abilitante alla Professione di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica)

    Durata: 3 anni

    Classe: L/SNT3 - Professioni sanitarie tecniche

    Tipo di accesso: numero programmato nazionale

    Presidente: Salvatore Cappabianca

     

    Sedi

    Regolamenti

    Piani di studio

    Orari Lezioni

    Sedute d'Esame

    Sedute di Laurea

     

    Il Corso di studio in breve

    Il Corso di studio, di durata triennale, è organizzato in cicli di insegnamento semetrali: ogni semestre è programmato in corsi integrati a settori scientifico disciplinari con differenti caratteristiche didattiche. Ogni corso integrato è contraddistinto da crediti formativi universitari che denotano il peso specifico dell'insegnamento. La didattica si svolge in lezioni frontali teoriche, studi giudati, seminari, esercitazioni, auto apprendimento, auto valutazione e di tirocinio tecnico-pratico nei 3 anni di corso. Alla fine di ogni semestre sono previste delle sessioni d'esame per la valutazione dell'apprendimento. Tale corso consente ai laureati Tecnici di Radiologia Medica, operatori delle professioni sanitarie dell'area tecnico-diagnostica e dell'area tecnico-assistenziale, di svolgere, con autonomia professionale, le procedure tecniche necessarie all'esecuzione di metodiche diagnostiche su materiali biologici o sulla persona, ovvero attività tecnico-assistenziale. I laureati sono dotati di un'adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi fisiopatologici che si sviluppano in età evolutiva, adulta e geriatrica, sui quali si focalizza il loro intervento diagnostico. Nell'ambito della professione sanitaria di tecnico di Radiologia Medica (TSRM), i laureati sono operatori sanitari responsabili degli atti di loro competenza e sono autorizzati ad espletare indagini e prestazioni professionali radiologiche, nel rispetto delle norme di radiprotezione previste dall'Unione Europea. Sono abilitati a svolgere in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, su prescrizione medica tutti gli interventi che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nonchè gli interventi di protezionistica fisica o dosimetria. Partecipano alla programmazione e organizzazione del lavoro nell'ambito della struttura in cui operano nel rispetto delle loro competnze. Programmano e gestiscono l'erogazione di prestazioni polivalenti di loro competnza in collaborazione diretta con il medico radiodiagnosta, con il medico nucleare, con il medico radioterapista e con il fisico sanitario, secondo protocolli diagnostici e terapeurici preventivamente definiti dal responsabile della struttura. Verificano il corretto funzionamento delle apparecchiature loro affidate, provvedendo alla eliminazione di inconvenienti di modesta entità e attuando programmi di verifica e controllo a garanzia della qualità secondo indicatori e standard predefiniti.

     

    Sbocchi occupazionali

    profilo

    Il Corso di laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia, ha lo scopo di formare operatori sanitari (ai sensi dell'art.3 comma 1 della legge 10 agosto 2000 n°251)

    funzioni

    I TSRM sono responsabili degli atti di loro competenza e sono autorizzati ad espletare indagini e prestazioni radiologiche, nel rispetto delle norme di radioprotezione previste dall'Unione Europea.

    competenze

    I laureati sono abilitati a svolgere ( in conformità a quanto disposto dalla legge 31 gennaio 1983, n. 25), in piena autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, su prescrizione medica, tutti gli interventi che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nucleare, non chè gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica, al fine di espletare le competenze proprie previste dal relativo profilo professionale (D.M. del Ministero della Sanità 26 settembre 1994, n. 746 e successive integrazioni e modificazioni). Il TSMR ha il compito di controllare il corretto funzionamento delle apparecchiature loro affidate, provvedendo alla eliminazione di inconvenienti di modesta entità e attuando programmi di verifica e controllo a garanzia della qualità secondo indicatori e standard predefiniti;

    sbocco

    Il TSMR svolge la sua attività nelle strutture sanitarie pubbliche o private, in rapporto di dipendenza o libero professionale; contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all'aggiornamento relativo al suo profilo professionale e alla ricerca.

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype